canto

(redirected from Canti)
Also found in: Dictionary, Thesaurus.

canto

a main division of a long poem
References in periodicals archive ?
Blasucci nota, inoltre, come dal canto sia assente una figura dominante, il che ne fa "il primo dei grandi canti visionari del Paradiso" (p.
Ci sono solo gruppi di persone che cantano insieme (eccezione: il canto a tenores sardo, alcuni canti paraliturgici, Sessa Aurunca, Mussumeli, Montedoro .
La forma piu frequente di questi canti e quella in cui l'attacco sia dato a un solista, libero quindi di "melismare", cioe ornare con abbellimenti vocali come meglio crede il suo canto e variare le terze in maggiori o minori e le quarte in aumentate o giuste, accompagnato da un basso continuo che quasi sempre ha funzione di tonica, dominante, quarto grado, e da una seconda voce, molto nutrita, per terze (quasi a coprire, in volume, la prima voce).
Da parte mia mi propongo di fermare l'attenzione limitatamente ad alcuni canti dell'antica Grecia legati al lavoro della terra ed in particolare alla vendemmia e alla mietitura, sollecitata soprattutto dal fatto che le testimonianze antiche che li riguardano non sempre hanno permesso di raggiungere dati certi a causa della loro frammentarieta.
Alcuni, infatti, ritenendo incompatibile la gioia della vendemmia con la tristezza del canto in onore di Lino, distinguono due tipi di canti (3), altri, al contrario, considerano Lino un'antica divinita della vegetazione, per cui il canto della vendemmia ed il canto in onore di Lino, morto tragicamente, rivelano la stessa natura luttuosa (4).
A much more horrifying (and transparently allegorical) "eastern adventure" is the civil war of the Cinque Canti enacted in the heretical precincts of Prague.
Appunti sui Cinque canti e sugli studi ariosteschi.
It brilliantly succeeds in establishing the Cinque Canti as a small masterpiece and not a failed afterthought.
The connection sketched between the Cinque Canti and Ariosto's social world is one now traditional: the poem reflects the changes from "a feudal order of society that constituted chivalry as a system of values" to the "new social arrangement" of the princely court (25).
Having found the traditional festival songs always the same, Lorenzo sought to vary "not only the canti but also their inventions and the way the words were composed.
The introduction does make some reference to traces (both explicit and implicit) of the Orlando furioso in the Tredici canti, but gives no systematic listing or analysis of them.
In his excellent and informative introduction to this bilingual edition, David Quint argues convincingly that incomplete though they may be, the Canti are not unfinished; neither are they a sequel.