salite

(redirected from salire)
Also found in: Dictionary, Thesaurus, Medical, Legal, Financial.

salite

[′sa‚līt]
(mineralogy)
(Mg,Fe)2Si2O6 A grayish-green to black mineral variety of diopside containing more magnesium than iron; member of the clinopyroxene group. Also spelled sahlite.
Mentioned in ?
References in periodicals archive ?
361: anotacion al margen: <<Matematici hanno apreso dalle mosche>>; corresponde al parrafo: <<Ma chi neghera ancora che i Matematici non habbino imparato a salire in cielo & fin sopra le stelle, mediante le alie de le (sic) mosche?
Talvolta vedevamo alcune delle nane salire gli scalini del pendino, conducendo per un lernbo dei calzoni giganteschi soldati americani, Bianchi o Neri, dagli occhi imbambolati, e spingerli dentro le loro tane.
Io e gli amici stavamo chiacchierando con Maria Uliva che abitava dirimpetto; mia madre dalla finestra dette la voce di salire un momento.
Comincio a salire, pian piano, trattendendo il fiato, sicura che mi imbattero, da qui a un istante, in qualche mostro, o inciampero in qualche cadavere (Il mormorio 236).
questo orrido cominciamento vi fia non altramenti che a' camminanti una montagna aspra e erta, presso alla quale un bellissimo piano e dilettevole sia reposto, il quale tanto piu viene lor piacevole quanto maggiore e stata del salire e dello smontare la gravezza" (Dec.
Come suonano vicine, familiari, queste voci indistinte, sottolineate dallo sbattere, come di porte, di ultimi saluti prima di salire nelle stanze affocate, o arrivederci di amanti prima di lasciarsi, o parole tranquille di ladri di auto, intenti al lavoro notturno.
Il film si apre in maniera classica, secondo taluni canoni imposti dal genere gotico: una donna fugge urlando da un'abitazione, quasi inseguita da una forza misteriosa; la vediamo salire le scale di una villa abbandonata e poi gettarsi dall'alto contro le punte dell'inferriata di un cancello.
Raggiunto il confine e accordatisi con due montanari, i siciliani iniziano a salire tra la neve e in un'improvvisa tormenta che si prende la vita del ragioniere.
fossi affezionata al movimento di Delia dall'alto verso il basso (il suo rifugio adolescente e in alto, cosa che nella mia testa--forse un po' meccanicamente--si opponeva al basso dell'interrato dell'infanzia: in quel rifugio Delia ha attirato la madre, li dovrebbe salire Caserta; ma entrambi gli incontri falliscono e Delia e costretta a scendere verso il basso (La frantumaglia 33, author's emphasis).
Precario il destino che attende Paola: con la mano di Chicco nella sua si appresta a salire sul Tir che si imbarchera sul traghetto e che la condurra verso la salvezza, ma senza Eugenio.
La risoluzione migliore: salire sull'albero armati di sassi e intimare la resa d'un fiammifero.
Ma la scaletta e un elemento essenziale--nei testi tieckiani--per salire non solo dalla platea al palcoscenico, ma anche affinche gli attori si trasformino in spettatori dei personaggi-spettatori assurti alla superiore dimensione di fiction.