Perse

(redirected from perdere)
Also found in: Dictionary.

Perse

Saint-John , real name Alexis Saint- Léger. 1887--1975, French poet, born in Guadeloupe. His works include Anabase (1922) and Chronique (1960). Nobel prize for literature 1960
Collins Discovery Encyclopedia, 1st edition © HarperCollins Publishers 2005
References in periodicals archive ?
La liberta possedeva dei seni cosi abbaglianti (non tutte le donne li hanno, a volte basta allattare un figlio per far perdere la poesia ai seni, mi diceva la mamma), la liberta aveva il potere di sedurre e incantare, e non sembrava aver allattato.
Ed e proprio cosi: dobbiamo rivendicare autonomia ed indipendenza del diritto di fronte ad altre scienze, dalle quali, pero, il diritto stesso non puo prescindere, a pena di perdere di vista quella verita fattuale a cui la ricostruzione giuridico-processuale deve cercare di aderire il piu possibile, anche per le ragioni morali che devono sorreggere il lavoro del giurista.
Many years ago, my father once told me "Non perdere tempo cercando una ragione per le sofferenze e la morte," or, in English, "Don't waste time trying to reason with pain, suffering, life or death." The Lino's kept their focus on the love of their child!
"Lydia, die, per omnis te deos oro, Sybarin cur properes amando perdere, cur apricum oderit campum ..."
But as the Latin saying goes, 'Quos vult perdere Jupiter, prius dementat.' (He whom Jupiter wishes to lose, he first makes him lose his mind)."
nocte gravem somno necopina perdere morte me parat: haec illi placet experientia veri!
In realta un precedente diretto dell'anonimo manzoniano (e quindi dello stesso Cide Hamete Benengeli di Cervantes) puo essere rintracciato nella figura di Turpino che, a sua volta trasformazione in stereotipo di quello che era il rinvio all'autorita di un testo scritto nei cantari medievali, appare all'inizio della saga di Orlando come diretto testimone degli eventi e autore di una sorta di <<scartafaccio>>, per poi perdere nel corso del tempo questa sua autorevolezza testimoniale ed esser visto con sempre maggior sospetto dai vari scrittori, assumendo cosi la funzione paradossale di fonte diretta <<che insieme supporta e smentisce, arreca conforto e dubbio, suscitando a un tempo l'autorita e a burla>> (4).
All'inizio non la torturarono per non rischiare di perdere un buon affare, la vendita del bambino, ma la obbligavano a presenziare alle sessioni di picana del marito.